La grande illusione

Talora un barlume attraverso le serrande
di notte mi ha fatto credere
che un altro essere al mondo mi corrispondesse, ma
ogni volta l’altalena è scesa giù.

Ho capito e non ne faccio una tragedia
passerà.

Il cuore batte meccanicamente, sono
un orologio a tempo determinato, presto
non avrò più fame né freddo o caldo
e nemmeno parole, pennellate canto.

La signora magra
arriva dalla stanza interna.

La mia poesia è stata una rosa avvolta
nelle spine, che nessuno raggiunse: Sorrido
alla frase idiota: io ormai ti conosco
che qualcuno osa dirmi. E non temono
di deludermi stridendo. C’è stata una luna
così bella, stanotte, attraverso le serrande
ed io l’ho fotografata sull’albero di arance
della vicina, tra le cancellate.

                                                                           Domenica Luise

                                                     (Fotografia di Domenica Luise)

Annunci

18 thoughts on “La grande illusione

  1. che meraviglia Mimma!
    suggestiva la foto,
    bellissimi i versi
    la tua poesia ha acquisito ancora altra forza, è sempre più incisiva.
    non mi sorprende, questo no, ma mi fa essere felice di comprenderne il senso
    e di gustarne oltre il significato anche la forma.

    Mi piace

  2. Buonasera, care. Grazie della vostra presenza. Per due mattine di seguito la luce della luna mi ha svegliata battendo sul mio viso attraverso le serrande socchiuse, davvero una cosa magica. La luce gialla che vedete è dovuta al lampione, che sta sulla strada proprio davanti allo scivolo del mio garage mentre quella candida è lunare. Facendo le foto pensavo a cosa doveva essere in quel momento il mare, a dieci minuti di distanza a piedi per chi ha buone gambe.

    Mi piace

  3. Scattata tu la foto? Di certo, domanda retorica..
    Scattati tu questi ” fotogrammi linguistici” che aprono a squarci ed in punta di piedi l’ anima. Benissimo: l’aria di Word press ti giova , nulla da dire, Mimma!
    😀

    Mi piace

  4. “…ma ogni volta l’altalena è scesa giù…
    …la mia poesia è stata una rosa avvolta nelle spine…
    …c’è stata una luna così bella stanotte…”
    la solitudine esistenziale, l’intimità più profonda che resta incomunicabile, il sublime che non si può condividere…
    La sento viva.

    franca

    Mi piace

  5. Finalmente ti posso raggiungere!
    Particolarmente bella questa poesia, che come ha ben detto Franca, mi pare sintetizzi una solitudine esistenziale, che però è feconda.
    Direi, anche, una solitudine che “si accompagna” al bello che c’è intorno.
    Spesso, gli occhi della solitudine fanno risplendere le cose che altrimenti non osserveremmo con tanta attenzione.
    Complimenti, per come hai saputo rendere il tuo vissuto.
    E il piacere mio è doppio: uno, per aver potuto finalmente commentare; due, perché ho trovato un cosa bella da gustare.
    Ciao, buon week
    Carmen

    Mi piace

  6. Una delle tue più belle Mimma, vertici di lirismo così nuovi e inaspettati, inaspettati da te, che finalmente osi aprire varchi per troppo tempo oscurati e a sorpresa mi riempi
    di stupore.
    Dirti che mi è piaciuta tanto e riduttivo…sai che non so fare commenti belli come fai tu, ma ti esprimo tutto il mio apprezzamento.
    Un caro abbraccio

    Mi piace

  7. Buonasera, cari. Da ora in poi non capiterà più che qualcuno dei miei blog faccia le bizze per accettare un vostro commento, ma scherziamo? Grazie di avere insistito. Sono andata personalmente a cambiare le impostazioni predefinite. Adesso dovremmo essere a posto…speriamo.
    Certe volte l’autore non si rende conto di avere avuto un miglioramento, direi che le vostre parole mi sorprendono un po’ perché non mi pareva di essermi espressa in modo così aguzzo come avrei voluto. Il confronto con voi mi illumina e anche mi conforta.
    Un abbraccio con gioia.

    Mi piace

  8. un albero di arance fuori casa è un quadro per ogni ora e per ogni stagione. La luna io la tengo d’occhio ogni notte e lei mi illumina la strada che percorro in bicicletta per arrivare al forno. E’ poesia pensare che la possiamo vedere nello stesso momento a distanze diverse

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...