Pensiero mimmiano n° 19

Maschere 1

Viviamo in una società inaccettabile, dove i delinquenti
vengono assistiti, i  lavoratori sfruttati all'osso
e le formiche preparano la mensa ai leoni.

                                               Domenica Luise

                                                        (Quadro a olio di Domenica Luise,
                                                                   pittura su tela 70 per 50)

 

Annunci

17 thoughts on “Pensiero mimmiano n° 19

  1. Altro che pensiero, è molto di più: c'è tantissima saggia verità in quello che dici, verità che si tinge di poesia. Le formiche laboriose continueranno il loro cammino, per i leoni c'è anche il tempo della sconfitta.

    un bacio
    annamaria*

    Mi piace

  2. le formiche vengono anche schiacciate dal leoni, e non solo.
    ne prendiamo coscienza, ma la consapevolezza non pare sia bastante a correggere le storture della giustizia umana, la vera legge della giungla.
    ciao :-)*

    Mi piace

  3. VERO MA,
    che facciamo "singolarmente" per uscire dalle tenebre che il potere crea,e i leoni più "iene" impazzano a gozzovigliare fra pasti preparati sullo sfruttamento dell'osso?…Poco se non nulla.Eppure si dovrà "scegliere" tra la qualità di uomo,che gli aspetta per nascita,o quella di criminale per restare complici anche restando neutrali.
    Interessante quel quadro,Domenica, che continuio a guardare mentre ammiro il tuo bel spirito  combattivo di Donna che sà sempre trovare il modo di dire la sua.E ci riesce.Ciao,Mirka

    Mi piace

  4. Bella la "sintesi:" hai detto proprio tutto…purtroppo!
    Mi chiedo cosa posso, cosa possiamo fare di più!
    Più cerchi il bene e più non ti riconosci in questo mondo!
    Voglio mantenere la speranza!
    Bacione Mimma.
    Chiaretta

    Mi piace

  5. Occorrerebbe che le formiche si mutassero in formiche leonine così conserverebbero la laboriosità e conquisterebbero la forza per ribellarsi e combattere i leoni. Che ne dici?

    Un abbraccio

    franca

    Mi piace

  6. Buongiorno, o mie formiche ruggenti. Ah, ah, ah. Continuando nella metafora e passando ad altre bestiole, i dinosauri sono tutti morti, gli insetti no. Piccolo è bello. Poi ci sono anche le acque chete, che hanno una marcia in più. Ed è vero che l'unione fa la forza.
    Gemisto, buon inizio d'estate anche a te, è già domani…
    Isabel, tutti i prepotenti lanciano un boomerang che gli torna sempre in fronte.
    Già, Cristina, ma esiste anche una legge della giungla a lungo termine, per cui sono proprio le formiche a finire le carcasse dei leoni.
    hulda, talora penso che tutti ci indigniamo perché in certi paesi ancora lapidano le donne ree di adulterio, ma se la nostra vicina di casa le busca di santa ragione da suo marito non sappiamo che cosa fare. Ecco, è questa l'indignazione che manca.
    Bianca, facendo qualcosa nel nostro piccolo siamo riusciti ad ottenere il successo di un referendum molto problematico, senza i blog non sarebbe accaduto, ne sono sicurissima.
    Chiaretta, hai scritto una cosa fondamentale: più cerchi il bene e più non ti riconosci in questo mondo. Vero, ma almeno non isoliamoci, ci sono altri che cercano il bene.
    Francuzza, alcuni tipi di formiche sono orribilmente aggressive, ma non è questo che noi vogliamo, qui si cerca giustizia per tutti gli esseri umani, di qualunque religione, colore della pelle o pensiero politico siano, e non è un'utopia, è il minimo per la dignità naturale. 

    Mi piace

  7. Le formiche preparano la mensa ai leoni!
    Ha un bell'effetto questa frase, al punto che fa sembrare i leoni dei deficienti… ci sento dei ruggiti come l'ultimo respiro… (in cui spero proprio.!)
    Più specchio di così non c'è per la realtà attuale.
    Ciao, buon dì
    Car

    Mi piace

  8. Per tirare  avanti ho imparato ad abbassare la testa
    ( un vero sacrificio per chi era pieno di orgoglio e ne ha ancora uno zaino pieno)
    ma  nelle pozze d'acqua ho imparato a vedere riflesse le stelle.
    falconier 

    Mi piace

  9. Buonasera, cari amici, eccomi a voi. Grazie perché ci siete, mi date calore ed è bello, spero anch'io di darvi un po' di lietezza. È un periodo di stanchezza fisica per me: il cambio di stagione, i lavori di ristrutturazione nella casa, gli acciacchi dell'età che non ne vuole sapere di retrocedere, insomma mi sento quiescente, ma voi lo sapete che covo sempre sotto la cenere apparente in un modo o nell'altro.  Certamente, Car, i leoni più sono grossi e più sono scemi, tutto sta a non temerli né sottovalutarli. Ogni colosso d'argilla ha il suo tallone.
    Rossella, io più divento vecchia e più mi faccio selvatica, adesso bisognerà sopportarmi pure, tanto se non mi vogliono non me ne importa niente.
    falconier, tu confessi qualcosa che pochi direbbero, anche se tutti abbiamo sempre qualcuno davanti a cui è necessario deporre l'orgoglio, del quale anch'io sono parecchio fornita.  Comunque mi difendo ugualmente, e senza nemmeno litigare, io semplicemente, appena non mi fido più, tolgo la mia confidenza, di me non sanno più niente.
    E le stelle risplendono per ogni dove dentro e fuori di me.

    Mi piace

  10. Ho appena letto il post di Renzo, giustamente indignato, anche tu qui rappresenti benissimo, purtroppo, quello che stiamo vivendo…
    ciao Mimma, un abbraccio grande

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...