Fu di notte: arrivò la primavera

Adesso
il dolore si eternizza in amore che gioca, c’è
una mano materna
a schiudersi, gestazione finita
il prato ha partorito.

In erba sto.

Domenica Luise

(File disegnato al computer da Domenica Luise)

Annunci