Ballo di coppia

Ballo 5 piccolo

Guarda i colori della gioia: un passo di ballo
qualunque esso sia, non importa, ma
stare con te, che mi parli o stai zitto
nemmeno questo importa, così
insieme
e diciamo: per sempre
e niente potrà separarci.

Ci siamo trasformati, io e te
tu ed io, noi
complici armoniosi, pronti
al prossimo passo duro e bello.

 Questa è la breve vita
dove ci pare di sapere ciò che gli altri non suppongono
e tocchiamo un traguardo o così ci pare, ma
è un altro inizio.

 Le parole dell’amore sono insufficienti
anche banali, ripetute
si possono dire
a infiniti livelli e modi. Ma
tacere nel bacio è di più
dicono tutti che l’innamoramento passa presto
peccato: non dimenticartelo.

 Domenica Luise

(Rielaborazione grafica di Domenica Luise)

Annunci

11 thoughts on “Ballo di coppia

  1. ciao Zietta,
    il ballo è una fusione tra corpi e menti senza pari, una complicità, un linguaggio, la ripetizione dei movimenti non penalizza le emozioni, anzi, le rinnova di volta in volta.
    Bellissima l’immagine

    Mi piace

    • Corpo e anima sono una sola vitalità e si scopre quanto siano man mano sempre più intense le ripetizioni dei movimenti perché ogni respiro, battito e pensiero è una cosa nuova. Siamo capaci di amare molto e ricevere molto amore, quando il dare avere coincidono si chiama felicità. Peccato che qui ci “distraiamo” così spesso dalla persona del cui amore siamo troppo sicuri. Nell’amore non c’è nulla di scontato, talora si balla insieme, altre volte ci si annoia insieme, capita. Talora lei sta sul tacco dodici (facciamo dieci per pietà) e lui in giacca e cravatta, altre volte in bigodini e maglietta della salute. Per l’amore non cambia.

      Mi piace

  2. Ciao Mimma
    io e mio marito non balliamo però balliamo sempre, se non in modo convenzionale della parola ballo. Balliamo da 32 anni e che balli. Spesso si ride e altrettanto spesso ci di arrabbia, per parlare in metafora, balliamo quei balli dove non sai bene cosa fai, il risultato è caotico. Altre volte il valzer e allora qui c’è il bello, uniti , vicini sempre in armonia. Altre volte il tango, che passione (rare ma buone) e in tutto ciò sempre insieme anche a volte vorrei andare…chissà dove, pur di non sentirlo, e viceversa.
    Comunque un bellissimo ballo il nostro, ancora oggi.
    PS: dimenticato…le cadute tante, ci siamo rialzati e continueremo a farlo per molto, molto, un infinito tempo.

    Un abbraccio carissima splendido questo tuo ballo.
    Ho visto che mi hai commentato stamattina molto presto. Tutto OK? Spero non sia insonnia ma un’alzata presto.
    Un sorriso
    Chiara

    Mi piace

    • Sai che mi piace molto quanto mi dici sui balli con tuo marito e come diventano gioco e complicità? Bellissimo. Certo che si cade, ci si rialza, si ricade, si sorride, si piange: è la grande poesia umana.
      Stamattina presto provenivo da una nottata quasi insonne, è stata dura, comunque stanotte dovrei fare una bella dormita perché non ho riposato nemmeno oggi pomeriggio, mi sono risvegliata subito. Sono anni di insonnia, talora mi riesce di rilassarmi col rilassamento indotto, ma certe volte non gliela faccio. La notte dopo mi piglio gli arretrati, ma intanto passo una giornata di transizione durante la quale concludo poco o niente. Ricambio sorriso, abbraccio e ogni bene.

      Mi piace

    • Grazie, cara. Anch’io ti quoto in tutto, e adesso che siamo quotate in poesia cosa succede? Mi metto a sorridere divertita. Vedo, dall’ora dei commenti, che stanotte nemmeno tu dormivi. Mah, vuol dire che poi le giovani ce la fanno e le vecchine devono dormire di giorno. Mi sono appena fatta una schienata fuori orario e c’è il caldo umido tropicale che mi ha scambiata per un’orchidea e penetra nelle ossa, non essendo quel fiore io m’incrocco e rabbrividisco, ti piace m’incrocco? A M. Word no, io l’ho appena inventato e lui lo segna errore invece che genialità. Sai cosa penso? Quello che chiamiamo Paradiso deve essere la coincidenza tra il sentire e l’essere sia in noi stessi che con l’umanità storica. Interessante. Bellissimo. Un innamoramento perpetuo coi suoi migliori livelli intellettuali, dei quali oggi si sente molto la mancanza.

      Mi piace

      • E’ l’ora inglese, le 14.15 italiane, sempre che l’orologio di wp funzioni. Di solito vado a letto come Cenerentola e se mi coglie l’insonnia accendo la tv per riaddormentarmi. Se accendessi il pc mi sveglierei del tutto.
        M’incrocco è perfetto 🙂

        vedi, Mimma, io adoro ballare, da sempre considero il ballo una fonte di gioia.Da ragazzina ballavo da sola, da sposata ballo coi gruppi di signore in palestra perchè il coniuge non vuol sentirne di ballaar. Si litigava per questo, ora siamo al compromesso di due volte l’anno e quattro balli per volta e per il resto devo accontentarmi dei balli caraibici in schiera e del Balletto classico ammirato al Teatro.
        Poesie come la tua che invitano alla gioia finchè c’ è il tempo della gioia sono da quotare, vuoi che sia un giro di valzer, un bacio, un abbraccio, uno sguardo o una risata a pieni polmoni, per prepararci all’essere pronti “al prossimo passo duro e bello.” Altri inizi,dici, come il farmi piacere i balli di gruppo in palestra in mancanza del ballo di coppia.
        🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...