Per sorridere un po’

Mimma che dorme a Rometta SuperioreMimma pronta per il matrimonio di MariachiaraVi sembra la stessa persona? Nella prima foto dormo angelicamente a Rometta Superiore e invece nella seconda sono agghindata e abbellita per il matrimonio di Mariachiara, nel giardino di casa. La prima foto è opera di mia sorella Iole Luise, che mi ha risvegliata col flash, la seconda è stata scattata dalla signora che si prende cura di me, alla quale avevo solo raccomandato di tenere le braccia aderenti al corpo e le gambe un po’ divarcate (serve a tenere la macchina ferma) cercando di inquadrare in maniera dritta, col soggetto al centro.

15 pensieri su “Per sorridere un po’

    • Benvenuta, giovannamaria, e grazie delle tue parole. E dire che la seconda foto (insieme a parecchie altre) è stata scattata (inquadratura compresa) da una signora (Enza Donato) che usava la macchina fotografica per la prima volta in vita sua: non ha avuto bisogno del minimo ritocco.

      "Mi piace"

  1. ma sì che sembra, che è, che sei la stessa persona 🙂 Cioè, voglio dire che tutti/tutte abbiamo facce “leggermente” diverse secondo le situazioni e i momenti. Elegante, sorridente e in posa nella seconda, naturale, semplice, sorpresa, nella prima. E non per questo meno simpatica 🙂
    Inoltre, sei di certo dotata di ottimo spirito. Quante donne secondo te sarebbero disposte a pubblicare una loro foto appena sveglie??? Io manco morta (hai presente gli zombie ? ecco, grosso modo sono così al mattino…a meno che non ho goduto di un sonno sereno e profondo e allora…. meraviglia delle meraviglie! 😉

    Un abbraccio,
    marirò

    "Mi piace"

    • Ah, ah, ah, cara ili, poi la vecchiaia incalzante aiuta a sembrare ancora più zombie… e ho pure deciso che basta, mi sono scocciata di tingermi i capelli, gli asciugamani e le federe dei cuscini, da quest’inverno mi copro la testa con cappellini da vecchia o quasi, anche rossi poiché il rosso mi piace e mi sta bene, e quando ne avrò tre o quattro centimetri bianchi li taglierò e li sfoggerò in tutto il loro splendore, da sole diventerò luna, pazienza, cambierò. Nessuno ci crede che mi sopporterò, ma io almeno ci voglio provare. E appena pronta mi farò vedere al mondo, al quale non importa niente. Ma cosa mi consiglia di fare il mondo se, nel contempo, mi si sposa anche l’altro nipote? Ci vado bianca?

      "Mi piace"

      • Forse al matrimonio sarà meglio andarci nera. Dopo si vedrà (quanti nipoti hai prossimi al matrimonio?)
        Hai comunque ragione, la tintura deve essere una gran scocciatura. Osare il bianco va benissimo, ma deve essere bianco bianco, luna, appunto e con taglio di capelli sbarazzino. Lo ha fatto da recente una mia amica, niente berrettini, di colpo ha tinto i capelli bianchissimi, tutti, (era sale e pepe) cambiato taglio e curato il trucco. Beh, è ringiovanita!! Ciò che invecchia è il sale e pepe,il tutto bianco però esige un taglio perfetto e un viso curatissimo. Insomma, un’altra faticaccia!

        "Mi piace"

        • Ho soltanto Giovanni, dovrò aspettare un po’. Vuol dire che per il momento diventerò sale e pepe, con taglio ancora più sbarazzino dell’attuale, che è storto come me. A me il sale e pepe non dispiace nemmeno, alcune mie amiche non si sono mai tinte e, cortissime, stanno bene. Col dimagrimento di questi ultimi mesi (dopo il matrimonio di Mariachiara ho perduto tre chili in sette giorni) sono proprio sciupata, eppure mangio anche se ho cambiato sia la quantità che la qualità del cibo. Sono capacissima di truccarmi (dipingo!), non ci vuole poi un gran tempo. Io stessa dico che c’è una buona differenza tra un po’ di trucco (moderato) e la faccia al suo naturale. Non bisogna nemmeno spaventare il prossimo come ho tentato di fare con voi pubblicandomi accucciata e coi pugni serrati, disturbata dal flash di Iole. Alla fine, se campo, diventerò tutta bianca, pazienza: più bella che mai. Però devo ammetterlo: la vecchiaia mi sembra una cosa al di fuori di me, che non mi appartiene, a me appartiene l’eterna giovinezza, non il sogno, ma una realtà che sento, il resto è apparenza, un gioco momentaneo della natura.

          "Mi piace"

  2. ciao Zietta,
    le foto del matrimonio le ricordo bene, mentre dormi sembri una ragazzina 😉 , complimenti per il look floreale ma toglimi una curiosità, chi ha scattato la foto teneva la fotocamera storta oppure sei solita dormire su un letto obliquo???

    TADS

    "Mi piace"

    • Ah, ah, ah,ma no che non dormo nei letti obliqui, è una foto improvvisata agilmente da mia sorella Iole, in agguato con lo smartphone. Dovrei invece dormire con un cuscino sotto il materasso per tenere le gambe sollevate ed aiutare la circolazione, ma non ne sono capace, mi innervosisco. Pazienza, circolo ugualmente meglio che posso. Problemi della mia prolungata giovinezza.

      "Mi piace"

  3. Evviva per lo spirito, la tua ironia è eccezionale. La prima foto ti mostra in una condizione che è simile a tanti: al mattino, giovani compresi, siamo diversi; mentre agghindata per il matrimonio sei una bella e raffinata signora. Buon fine settimana.
    annamaria

    "Mi piace"

  4. Che dire: la prima è una foto da sogno, la seconda, una foto da favola!
    Le impronte che si lasciano sulla sabbia aspettano l’onda alta; quelle che si lasciano nei cuori sono comprensibili in modo impercettibile: in entrambi gli scatti scommetto che la persona che ha curato l’inquadratura stesse sorridendo!
    Un caro saluto, Mimma dai mille colori…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...