Mamma Giuseppina e papà Espedito alla vendemmia

Mamma Giuseppina e papà Espedito alla vendemmia
Mamma Giuseppina e papà Espedito sono qui fotografati da un amico durante la vendemmia. Non so se fossero ancora fidanzati o freschi sposi, poteva essere
il 1938 o 39. Lui era un attore nato, genere burlesco con fondo malinconico, lei l'assecondava per amore. Possiedo ancora la vecchia macchina fotografica
a soffietto di papà insieme al suo violino, fa parte delle care, vecchie cose irrenunciabili. Peccato che i ladri ci abbiano rubato la singer a pedale
della mamma: ne era orgogliosissima e faceva a noi bambine i vestitini belli
con piccoli resti di stoffa. Spesso mi illudo di ritrovarla celata da
vecchi scatoloni, ma le speranze ormai sono ben poche avendo
esplorato dapertutto. 

Domenica Luise

(Fotografo sconosciuto)
 

Vi faccio il link alle altre foto di mamma e papà in abito di sposi e in viaggio di nozze, che ho pubblicato su questo blog, le loro espressioni riscaldano il cuore.

http://domenicaluise.splinder.com/post/20141008#comment

 

Annunci

27 thoughts on “Mamma Giuseppina e papà Espedito alla vendemmia

  1. Bellissima foto! E' bella la diagonale con il grappolo nell'angolo in alto che è al centro dell'attenzione. E belli loro, tu assomigli molto a tua madre, ma il sorriso mi sembra proprio quello di tuo padre. Il cesto pieno d'uva sarà anche stato molto pesante! Alcune foto del mio matrimonio sono state fatte in una vigna, era fine settembre quando mi sono sposata e molte in bianco e nero o seppia poi colorate da me con un pennellino in alcuni particolari. 
    Ciao

    Mi piace

  2. La gioia di gesti semplici traspare dai volti dei tuoi cari …
    Mi piacciono le foto del tempo passato … mi danno una sensazione di sicurezza, il tepore di un amore sincero … la nostalgia della serenità che donavano le cose semplici…
    Bellissima, decisamente bellissima !!!!

    Mio padre conservava le vecchie cartoline che mio nonno Egidio scriveva a mia nonna Erminia in tempo di guerra … purtroppo le depose nel portabagagli per portarmele e … dei furfanti gli rubarono l'auto col prezioso contenuto.
    Erano molto belle … scritte con quella bella grafia di una volta … peccato!!!

    Sai Dolù che ho una gattina … si chiama LUNA … le abbiamo dato questo nome perchè è nata il 15 giugno: giorno dell'eclissi.
    Ha un manto tigrato grigio scuro, è vivace , affettuosa e molto dolce.
    Quando siamo tornati dal mare, alla fine di agosto, siamo andati a prenderla … è stata una gioia per tutta la famiglia.

    Ti abbraccio forte forte
    Cristiana

    Mi piace

  3. ma che tenerezza quei due giovani!…
    veramente una foto in cui traspare amore, complicità, divertimento insieme!
    bella e amorevole la descrizione dei tuoi genitori.
    mi sarebbe piaciuto poter conservare le cose più care di mio padre, grande assente nella mia vita, e di mia madre ho ben poco.
    a volte vorrei una soffitta di quelle in cui le famiglie conservano per generazioni oggetti e suppellettili, testimonianze della propria storia.
    un po' te la invidio questa foto, mimma. e tu sai bene il perché
    grazie, cara, di farci partecipi di questo idilliaco quadretto famigliare.
    cri

    Mi piace

  4. Buongiorno, carissime amiche, mi vedo costretta, da ora in poi, a cancellare i commenti di persone che vengono su questo blog per celia e non per comunicare sinceramente. Non mi credano così sprovveduta, ho soltanto avuto molta pazienza.
    Violetta, il tuo giudizio è di fotografa provetta, sì, c'è un bel movimento diagonale verso il grappolo che papà esibisce in alto. L'inquadratura avrebbe avuto bisogno di un maggiore respiro a destra e sinistra, ma fotografare con quell'antico apparecchio non era come oggi, l'immagine si intravedeva sottosopra e come un'ombra.  Io potei usarla soltanto da adulta, ma allora ormai erano uscite le prime macchinette automatiche, sulle quali spesi i pochi soldi che avevo.
    Cristag, mi dispiace che abbiano rubato le belle cartoline a tuo nonno. Papà e mamma, quand'erano fidanzati, si scambiavano le cartoline, che allora erano grandi novità, quando Iole si è sposata io le ho divise in due mazzetti a caso e lei se n'è scelta uno, l'altro l'ho conservato fra le mie cose preziose.
    La calligrafia di una volta era il corsivo, papà ne era orgogliosissimo.
    Cristag, sono contenta che tu abbia preso Luna nella tua famiglia: vi darà più gioia di quanta ne riceverà da voi. L'amore per un animale è sempre un'espansione amorosa del sè.
    Sì, cara Cristina, capisco quello che tu mi dici. E hai sottolineato il quid essenziale di un matrimonio d'amore: la complicità. Che poi non era un atteggiamento finto per ingraziarsi il fidanzato o il giovane marito, ma un midollo dell'anima vicendevole. Sembra strano, ma la complicità è componente nuziale quanto l'attrattiva carnale, significa: sto sempre dalla tua parte perché ti amo e sto dalla tua parte anche se la penso in maniera diversa.
    Il litigio c'è sempre fra marito e moglie, tuttavia la complicità è superiore. Anche il divertimento nello stare insieme è fondamentale, senza non c'è matrimonio come, per un poeta non c'è poesia piena  almeno finché può mente terrena. Io, quando andavo a scuola a lavorare, mi divertivo pure e gli allievi erano sereni perché gli dicevo sempre che non sapevo contare i voti e quindi la via della promozione era sempre aperta purché mostrassero buona volontà. Se non mi fossi divertita lavorando mi sarei sicuramente ammalata.

    Mi piace

  5. Splendida foto
    rispecchia l'amore e la complicità.
    Anch'io ho foto simili
    e le tengo come oro,
    sono veri gioielli.
    Anche perchè mio papà l'ho conosciuto poco
    avevo due anni quando è mancato.
    Le foto insieme ai racconti, mi accarezzano
    nel cammino.
    Ciao carissima
    un abbraccio
    e grazie per averci permesso di curiosare tra i tuoi ricordi.
    Chiara

    Mi piace

  6. Si vede che è l'inizio gioioso e complice di una lunga vita di coppia; bella bella, chissà come la terrai di conto. Anche i miei avevano una macchina fotografica a soffietto e la singer. La singer ce l'ho ancora. Quanti ricordi mi fai venire in mente!

    franca

    Mi piace

  7. Chiara, mi dispiace che tu abbia perduto il papà tanto piccolina, ti sarà mancato molto. Le loro fotografie valgono più dell'oro, che per adesso è alle stelle, perché le loro fotografie sono oltre le stelle e al di là, in altra dimensione ancora proibita per noi, ma molto vicina, che ci sfiora.
    Francuzza, i ricordi sono dolceamari, ma talmente belli da trasformare lo struggimento in gioia.
    Sì, Marzia: coltiviamo vitigni e speranza.
    Cerco di farvi un link ad un altro post dove ho messo la loro fotografia in abiti di sposi e un'altra fatta in viaggio di nozze, erano bellissimi. http://domenicaluise.splinder.com/post/20141008#comment

    Mi piace

  8. Sono delle bellisime persone i tuoi cari genitori…tu hai preso tanto dall' uno e dall'altra…altrimenti non saresti uscita quella bella persona dall'animo gentile che sei..ti bacio con affetto e stima..isa

    Mi piace

  9. Sono quelle foto dal sapore antico che amo di più. Come sono belli i tuoi genitori, quanta tenerezza e gioiosa freschezza! Davvero una bella coppia, complimenti!

    un abbraccio e buonanotte.
    annamaria

    Mi piace

  10. Buongiorno, carissime, e ben trovate, ho prolungato di un giorno la permanenza della foto di mamma e papà perché così, se volete e tornate, vi ho messo il link ad altre due loro foto bellissime già pubblicate su questo blog. Ieri ho ritrovato il mazzetto di cartoline antiche che si scambiavano da fidanzati. Quanti baci mandava papà, lei si manteneva sul pudico. Vivete sempre felici quant'è consentito su questa terra dura e bella. 

    Mi piace

  11. Sembra la scena di un film ! E' bellissima questa foto Mimma, è davvero un emozione anche per me guardarla e penso a quando hanno vissuto quel momento, ai loro sguardi, alle loro sensazioni, al caldo di fine estate in cui si vendemmia…

    Appena riesco passo  a leggere il racconto sotto, kiss !

    Mi piace

  12. Un applauso alla tua
    chiarissima e giusta interpretazione
    alla mia poesia.
    Un abbraccio
    un sorriso
    buona domenica
    Chiara

    P.s qui in montagna oggi è la festa della patata
    e del mais con una meravigliosa
    interpretazione di anni passati:
    costumi tipici, cibo che ormai non si fa quasi più,
    e odore di altri tempi che ora come ora
    sono oro….
    un sorriso

    Mi piace

  13. Hai ragione, Paola, sembra la scena di un film. Il vestito che lei indossava era di raso lucido. In loro c'è tanta vitalità e speranza.
    Chiara, sono contenta di avere inteso bene la tua poesia, anche questo è dono. Che belle le feste paesane. Vivi felice.

    Mi piace

  14. Bellissima foto e struggenti ricordi, se si potesse tornare indietro nel tempo anche per cinque minuti… come godrei della loro presenza! Ma il tempo va inesorabilmente avanti, ci toglie tutto e ci dà nuove esperienze che domani svaniranno anch'esse…Buonanotte sorellina, grazie delle tue visite fatte con amore e con le mani piene di doni, novello magio…Tua Iole.

    Mi piace

  15. Ehi, buongiorno, Iole, benvenuta su questo blog, già, cinque minuti con loro…
    Anche oggi è cattivo tempo, ma non come ieri. Aspetto il risultato delle tue radiografie e spero sempre meglio.

    Mi piace

  16. Mimma è una foto splendida e lo direi anche se non fosse dei tuoi genitori. Il momento fissato è magico, emerge quasi il carattere dei due, dall'espressione dei loro visi… bellissima (quanto ti sia cara fa bene al cuore di chi lo coglie credimi, a me sì).

    Doris

    Mi piace

  17. Sì, Doris: i miei cari in quella lontana vendemmia amorosa, quand'erano così felici che ancora quella gioia nuziale si allarga fino a noi. E disintossica la tristezza nella quale oggi siamo precipitati: i terroristi, i ladri, gli imbroglioni, la manovra economica.

    Mi piace

  18. Grazie, barchetta vagabonda, che trasporti speranza e un sorriso. Complimenti anche a te: foto e poesie belle, venute dall'anima e che fanno presa in chi guarda e partecipa.

    Mi piace

  19. Cara Domenicaluise,
    Che bella foto! (E che bravo anche colui che l'scattata. Inclinando la scena e dandole al tempo stesso un profumo di passato/presente ed un carattere quasi ndi infinità .Queste sono comunque le mie impressioni). Che bella famiglia !. Non rimpiangere la Singer, anche io ne possiedo una, era di mia madre ma non so dove metterla. (Ma che razza di ladri sono questi che si portano via una vecchia Singer !) Non è neanche facile disfarsene. Conservati gelosamente macchina fotografica e violino. Magari nasondili.Costituiscono  presenze affettuose. Ciao. BW 

    Mi piace

  20. Invece, Torrevento,  le vecchie singer, almeno qui in Sicilia, dove ancora magari  se ne trova qualcuna  nei paesini, sono molto richieste insieme a fonografi col trombone, ghiacciaie e mobili di qualsiasi genere, anche lumi, sia pure a pezzi e anticherie simili come tavoli ammaccati, armadi che restano aperti o almeno un comodino col marmo sopra.
    Per me un oggetto diventa importante se ha accompagnato la mia vita, per esempio foto come questa.
    Le tue osservazioni estetiche sono perfette: è bellissima, dinamica, protesa, con un taglio originale e grande espressività della coppia.

    Mi piace

  21. sono una lontana parente , mia mamma si chiamava Luise Ada é andata dal Signore 1 anno fa e ho cercato per internet lo Zio Espedito del quale lei tanto parlava -diceva che era un artista -pittore -mentre lo Zio Melchiorre era baritono alla Scala di Milano-mi piacerebbe conoscervi perchè anch’io dipingo e faccio mostre tra le altre cose guardando le tue opere pittoriche ho potuto riscontrare un’assonanza pittorica e addirittura in parecchie di esse ho riscontrato le stesse titolazioni. Guarda che combinazione!!!!

    Mi piace

    • Sì, cara Carmela, nella famiglia di papà scorreva tra i suoi numerosi fratelli, sorelle e nipoti questa bella ispirazione artistica. Io esco poco di casa per ragioni di salute e faccio vita molto ritirata, quindi non possiamo incontrarci, ma ti faccio tanti auguri per le tue mostre: non mi stupisco affatto per le assonanze pittoriche. Un abbraccio affettuoso.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...