Il bambino sul prato

Il bambino
 
È l'innocenza dell'aquilone che vola
con gli occhi e i pensieri appesi
d'aria nell'aria. Toccata
e fuga azzurra
e larghi orizzonti al galoppo
alto, alto
alto.
 
L'amore urge. Nessun obbligo:
pura passione. Nessun guadagno, semplice
regalarsi al respiro
che svapora in poesia
mistero e nuvola a celare
mentre si dice.
 
Il covo di vermi o vipere
è stato scoperchiato, la vita
 fa da boomerang agli assassini
di corpi e di anime. Non avete conosciuto
la potenza della carta velina
a colori sgargianti. E l'ansia buona
di guardare intuendo.
 
L'amore
è l'appiglio nel cielo.

                                                Domenica Luise
                         (Disegno eseguito al computer da Domenica Luise)

 

Annunci

21 thoughts on “Il bambino sul prato

  1. Buon giorno carissima
    ma che brava sei anche con i disegni a computer.
    Trasmette serenità.
    Splendida chiusa racchiude tutto
    senza amore non si vive
    Un sorriso
    un abbraccio
    Chiara

    Mi piace

  2. L'amore vero è purezza che sale in alto e colora d'azzurro ogni cosa. Possa quella freschezza distruggere gli avvoltoi della vita.

    Complimenti per la poesia e per il disegno molto bello.

    un abbraccio serale
    annamaria

    Mi piace

  3. bella poesia tutta.
    in particolare questa strofa, che trovo profondamente significativa  e ben calibrata.
    "L'amore urge. Nessun obbligo:
    pura passione. Nessun guadagno, semplice
    regalarsi al respiro
    che svapora in poesia
    mistero e nuvola a celare
    mentre si dice."

    Mi piace

  4. La trasparenza non ha paure vola libera ovunque! e sa! E' nulla di azzardato…
    L'impegno è comprendere profondamente l'altra parte che sa di me, ma che non sono io..
    che non siamo noi!
    Spendida MIMMA!
    Grazie!…
    Chiaretta

    Mi piace

  5. Buongiorno, dormito bene? Io non mi lamento: mi è riuscito di riaddormentarmi e ho al mio attivo almeno due ore di sonno in più rispetto al solito.
    Chiara, questo disegno creato al computer su foglio bianco ( e che quindi non è una rielaborazione grafica di niente) è il gemello di quello della bambina col gatto nero, mi sono sempre molto piaciuti e alla fine mi hanno ispirato tre poesie, l'ultima è di ieri, la pubblicherò a suo tempo.
    Già, hulda, l'innocenza si rinnova ad ogni bimbo che nasce, tuttavia lì non c'è merito. In questo mondo, crescendo, si perde rapidamente, ma poi è il gradino ultimo dell'arte creativa, che si ottiene diversamente da quella del neonato.  Non è più innocenza ignorante né inconsapevole, capisce e sceglie. Si avvicina a quella divina, che tutto sa, ma nessuno è più innocente di Dio.
    Annamaria, quella freschezza senz'altro distrugge gli avvoltoi della vita, ma non con la morte: posti di fronte all'amore, ne possono restare conquistati e decidere di cambiare.
    Cristina, hai toccato il nucleo di questa poesia: gli altri sorridono quando parlano di "arte per l'arte" e valutano tutto in vendite e guadagni, ma soltanto nel disinteresse totale si raggiunge l'innocenza artistica. Io posso pure essere pagata per un libro che pubblico ed è giusto che sia così, però non debbo farlo per soldi o la sorgente si inaridisce subito.
    Interesse e poesia non vanno d'accordo. Mai.
    Giusto, Chiaretta: è proprio quello l'impegno, comunicare amando. Allora si raggiunge l'animo altrui come se fosse il proprio, almeno in parte perché molto resta sempre segreto.

    Mi piace

  6. Cara DomenicaLuise,
     Che brava che sei ! (con i Tuoi pensieri  ed i Tuoi disegni apparentemente semplici che scaturiscono dal Tuo animo). Ciao.
    Mimmo                   

    Mi piace

  7. ho conosciuto le carte veline che vendeva mio padre per le code degli aquiloni
    ogni tanto me le sogno
    ne vorrei sentire la leggerezza ora come ora

    grazie mimma
    i tuoi ganci d'amore sono ancore di nuvole e poesia
    un abbraccio

    i tuoi disegni: opere coloratissime che danno positività

    Mi piace

  8. Buon pomeriggio, amici! Gli operai hanno appena finito il lavoro della giornata, le gattine Cristina e Dolù, spostate fortunosamente in terrazza  con croccantini, acqua e sabbiolina, appena sono usciti hanno incominciato a chiamarmi sgolandosi da dietro la porta, non posso liberarle affinché non zampettino sul cemento fresco sul quale bisognerà, nei prossimi giorni, applicare le mattonelle. Le piccoline sono disperate, come hanno fatto a capire che i muratori se n'erano andati e sotto c'ero rimasta io? Secondo me alcuni animali sono telepatici. Allora gli ho parlato e adesso si sono messe buone entrambe. Se apro la porta della terrazza ho paura che mi scappino.
    È vero, Mirka, non è una scelta comoda, ma voglio essere obbligata soltanto dalla passione del volo poetico.
    Grazie, Mimmo, mi piace tanto avere il foglio o la tela bianca e metterci sopra le impronte digitali della mia anima.
    Graziella, hai scelto il verso che più amo in questa poesia.
    Marzia, le tue immagini sono sempre azzeccate e il commento mi fa fare un tentativo di ruota pavonesca.
    Grazie, Franca, sempre piacevolmente presente.
    E un abbraccio a te, barchedicarta, che per quanto impegnata trovi modo di una parola gentile per me.
    Ciao a tutti.

    Mi piace

  9. Ma che bella! L'amore come pura passione nel dare, senza nessun obbligo, senza aspettarsi per forza qualcosa indietro, è davvero speciale questa condizione e raggiungerla è toccare l'innocenza e l'essenza dell'esistenza.
    Una poesia dai toni decisi come sai fare tu Mimma, bellissima, come in tante tue, l'energia che sprigiona la parola e regala la giusta positività per rimanere aggrappati al nostro aquilone di fantasia…

    Bravaa !!  bacii

    Mi piace

  10. Buonasera, Paolam, si ama sempre malgrado tutto, se si ama. Credo che sia l'ultimo gradino, quello dell'innocenza. È così che ama Dio ed è la lezione da imparare e che ci pacifica con noi stessi e con gli altri. Se io ne sono capace? Mah. Sto almeno cercando di capire.

    Mi piace

  11. Sai questa poesia ha richiamato immagini della mia infanzia,e dell'infanzia di mia figlia e l'aquilone quei sogni colorati tutti da afferrare.
    I tuoi disegni son sempre belli,spensierati…

    Mi piace

  12. Benvenute, Frantzisca e H2o, sono contenta di quello che mi dite, talora un pensiero poetico umano conforta, ricorda cose soavi, lenisce. Facciamoci coraggio insieme per vivere e non sopravvivere come quando ci sentiamo a terra in quel modo che vorrei dimenticare, ma non si può.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...