Orologio antico

orologio antico
 
Il tempo si precipita, è di carne
o di anima, non so. È già sera
e sbadiglio. Fra un attimo
viene domani. La mente
riposa o balla il quotidiano
e devo comprare il pane
fare l'analisi, ho dimenticato
di riattaccare quel bottone. È
un orologio di porcellana
che si rompe facilmente.
 
Troppo poco alla sete di vita.
 
Cosa ti manca?
 
Oh, i desideri acquietati, lo strano
 abbandono, la distorsione
e il passato prossimo che diventa remoto
all'orizzonte dell'universo interno.
 

                                                     Domenica Luise
                                                                (Fotografia di Domenica Luise)

 

Annunci

18 thoughts on “Orologio antico

  1. il Tempo
    che sia scandito da un orologio antico
    o cronometro moderno
    è sempre un passo dietro noi
    il mentre
    è inafferrabile
    perfino un punto ad un bottone
    mentro lo dai non sai
    e sarà sempre prima che l'hai dato
    e sempre dopo, che potrai pensarlo

    Cosa ti manca?

    saperlo!…

    ma la chiusa di questa tua bella poesia è davvero stupenda!

    Mi piace

  2. Finalmente si può entrare in questo blog, vietato da splinder per più giorni: ero in pensiero… pensavo fosse intervenuta la mano invisibile…
    "che Mimma abbia scritto qualcosa che non si doveva dire?" mi chiedevo.
    E invece, tutto chiaro: splinder faceva la sua manutenzione; speriamo che abbia finito e l'abbia fatta bene, che duri per un po'. Questi signori che manu_tengono splinder non sanno che ci tolgono il nostro pane quotidiano, caspiterina!
    Intanto evidenzio questo verso, che mi pare essenziale:
    Troppo poco alla sete di vita.
    per dire che qualsiasi cosa s'interponga fra noi e il nostro desiderio di vita è sempre troppo piccola cosa.
    Il nostro tempo compreso. Anzi, soprattutto lui, che fugge via alla disperata, come se avesse i carboni ardenti sotto i piedi!
    Ciao, mimmina… aspetto le tue prossime, ma mancherò per un po'..
    Carmen

    Mi piace

  3. Eh, già, cara Mimma, manca a te come a tutti

    "Oh, i desideri acquietati, lo strano
     abbandono, la distorsione
    e il passato prossimo che diventa remoto
    all'orizzonte dell'universo interno."

    Stai bene

    franca

    Mi piace

  4. La tua poesia è bellezza coinvolgente, in ogni verso ci si ritrova: siamo tutti sotto l'influsso del tempo che passa e diviene passato remoto. Anche la quotidianità è un bel verseggiare, quando si hanno le tue doti poetiche!
    E' un bel pezzo il tuo orologio antico, è di qualità, come te, cara Mimma.

    buona vita, un bacio.
    annamaria

    Mi piace

  5. Buonasera, carissimi amici, pare che splinder si sia normalizzato. Certo quando gli fanno la manutenzione c'è un punto interrogativo: l'ultima volta lo scritto di quasi tutti i post si è ingigantito, ho passato ore per rimetterlo a posto. Speriamo che adesso mi risparmi, ho fatto un giro rapido cliccando sulle pagine in fondo e sembra che tutto vada bene.
    In quest'ultimo periodo sto ricopiando le mie poesie degli ultimi quattro anni e mezzo rimaste nei quaderni, è una cosa che posso fare soltanto io senza commettere errori di parole e di a capo. Dopo di che starò attenta a mantenere aggiornata quotidianamente la copiatura delle poesie dal quaderno.
    Vi ringrazio per la vostra presenza costante e per esservi preoccupate, eh! E cosa mai avrei potuto scrivere di tanto grave da essere oscurata? Tutti i testi e le foto sono originali e quando pubblico (raramente) qualcosa non mio ho sempre il consenso degli interessati.
    Buonanotte, sono piuttosto stanca stasera. Vi ringrazio, o mio pubblico!

    Mi piace

  6. trovo certe tue metafore davvero irresistibili, mimma.
    come questa dell'orologio di porcellana che potrebbe rompersi in ogni momento mentre la mente "balla il quotidiano".
    BRAVAAAAA!

    Mi piace

  7. Il tempo è davvero troppo poco alla sete di vita… questo tempo che ci è stato dato da vivere e che spesso non viviamo davvero presi da mille impegni…il bottone da ricucire, il pane da comprare, l'analisi da fare… E i sogni della nostra fanciullezza dove sono finiti? Mimma, ti ricordi le nostre chiacchierate nella terrazza degli zii, dopo cena e " i grandi" curiosi volevano sapere cosa avessimo da dirci invece di guardare la televisione…Noi avevamo da sognare sul nostro futuro, avevamo quindici, sedici anni non so esattamente, ma so che era così gustoso stare a parlare con te per ore…Ci siamo volute sempre un gran bene. Buonanotte sorellina, tu starai dormendo, io, come puoi vedere, ho un po' d'insonnia stanotte. A domani, Iole.

    Mi piace

  8. Anch'io ho un po' d'insonnia, Iole, sono sveglia dall'una o poco più, poi dopo mi addormento di giorno. Veramente ho tentato di resistere nel letto, ma mi rigiravo senza riprendere sonno e così mi sono alzata, ho acceso i termosifoni, ho fatto colazione (mah), ho coccolato la gattina Dolù,  ho lavato e profumato la stanza dove dormo, ho spento i termosifoni che mi hanno fatta subito ribollire e sudare, adesso mi sono attaccata al computer perché poco fa, appena sveglia, mi è uscita una, per così chiamarla ottimisticamente, poesia, che intendo ricopiare subito al computer nell'anno giusto, 2011, o altrimenti abbiamo i quaderni pieni e scarabocchiati dove posso capirci solo io, forse.
    Dopo che veglio di notte (appena chiudo il computer vado a finire di rimettere a posto la cucina e passo l'aspirapolvere in tutti gli angoli)  è ovvio che dormo di giorno, l'altro ieri ha bussato Giusj ed era preoccupata che non le avessi risposto, io ronfavo, lei perché non telefona prima?
    Ricordo sempre anch'io le nostre chiacchierate più o meno segrete, e anche le cantate, quando tu m'insegnavi o tentavi di farlo.
    Ondainlove, anche a me piace molto la naturalezza con la quale tu scrivi. Ognuno ha il suo dono da nutrire, amare e coltivare.
    Buongiorno o buonanotte a tutti, vivete felici.

    Mi piace

  9. E' di carne o di anima questo tempo che precipita ?
    Non lo so nemmeno io. Siamo presi da una concretezza che ci è necessaria, dobbiamo mangiare e vestirci, eppure qualcos'altro reclama la sua presenza: un'anima che ha bisogno di fantasia d'amore…
    Molto bella la poesia, l'ho gradita moltissimo, Mimma, come sempre l'ho sentita completamente nelle mie corde. Il tempo che un attimo dopo è già andato, fa quasi paura.
    L'orologio antico è stupendo e segna le ore che in queste pagine condividiamo con molta bellezza.
    Grazie Mimma, sei super !!!!

    Mi piace

  10. E' una analisi quotidiana
    un rendiconto
    avuto dato
    lungo il passaggio
    troppo breve
    nell'universo intero

    <ho scoperto
    che per via web
    (quando funziona)
    c'è di tutto
    anche chi aggiusta orologi
    antichi….ih…ih…ih
    false illusioni?
    mah!!!>

    Spendido canto
    un sorriso
    un abbraccio
    Chiara

    Mi piace

  11. Ciao Mimma, orologio di porcellana, li ho sempre snobbati ma quello in foto non male aiuta a sopportare meglio il sapere che il tempo passa. Attenta nello spolverarlo lo vedo fragile e pesante. Consiglio per farti giustizia usa il mattarello quello posalo.

    Mi piace

  12. Troppo poco alla sete di vita…ecco cosa manca: più tempo…
    Ma poi chissà se avendo più tempo lo utilizzeremmo meglio di come facciamo ora con quel poco che pensiamo di avere!
    Come sempre sei profonda e incisiva!
    Graziella

    Mi piace

  13. Buonasera a tutti, carissimi amici, riposate bene e grazie delle vostre parole. Andrea, ho soltanto fotografato l'orologio, non è mio, comunque è un pezzo autentico di valore economico, maggiore è il pregio sentimentale essendo stato tramandato di padre in figli.

    Mi piace

  14. Ma tu pensa che intuizione …ti giuro che avevo capito …il commento anonimo!
    Lo stile è quello e non cambierà mai!:-(
    Un bacione e buona notte Mimma: è stata una giornata pesante oggi!

    Mi piace

  15. Grazie di tutte le buone parole, amici miei. Sì, anch'io credo in quel Qualcuno a lettera maiuscola. Vi affido a tutto l'amore, tutta la compassione, tutta la tenerezza. Affettuosamente.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...