Il Natale rubato

Mariachiara natalizia
 
Non togliete il sogno ai bambini
e nemmeno ai grandi, che i re magi
fossero proprio tre, dei quali uno nero, forse
anche con una lunga carovana e la cometa una stella
molto vicina e splendente a guidare la strada
fino alla stalla con il Bimbo, Maria
Giuseppe, l’asino e il bue. Che importa
se era il venticinque dicembre o prima
o dopo, e come la storia
divenne afflato?
 
Venne quel tepore
a fare scorrere il sangue semimorto
 e ancora ci riscalda, se vogliamo.
 
O altrimenti
a che servono tante luminarie
e auguri, altri auguri e sorrisi.
 
Vermi con due occhi
che si divincolano mangiando
dopo avere procreato, cos’è
questo?
 
Rompo l’anello alla catena del disamore.
 
                                               Domenica Luise
                                                      (Fotografia di Iole Luise. La modella è
                                                             mia nipote Mariachiara Crisafulli).

 

22 pensieri su “Il Natale rubato

  1. Mi preparo ad un Natale molto austero, spero così di non essere tanto verme… se ti accontenti lascio qui un pezzettino del mio cuore…non posso offrirti altro, e un abbraccio.

    frantzisca

    "Mi piace"

  2. la bellissima Mariachiara vale tutto il Natale.

    in questi giorni  "a che servono tante luminarie
                             e auguri, altri auguri e sorrisi.
    "
    e poi ti chiedi  a cosa serva tutto ciò…
    Non c'è risposta, se non nel rompere la catena del disamore, ecco…

    "Mi piace"

  3. Mi sembra così triste questa poesia, certo il Natale non è Natale se non ha come significato primo la festa religiosa…ma anche ciò che ruota intorno  non mi disturba…ogni tanto è lecito perdere la ragione ed essere felici anche delle luminarie, dei negozi addobbati, dei bimbi che attendono Babbo Natale … Noi  grandi, novelli bambini,  aspettiamo un ricordo, un pensiero… ci diciamo "auguri" e per qualche giorno mettiamo in primo piano un po' di allegria e cerchiamo di non pensare alle malattie, all'età che avanza, alla solitudine, ai debiti, al lavoro che non c'è e a chi più ne ha più ne metta. Mi piace il Natale, mi fa sentire più lieve e mi fa pensare meno alle brutture del mondo di oggi di cui la cronaca ci subissa ogni giorno. Bacetto, Iole.

    "Mi piace"

  4. Ah, ah, ah, ma mica volevo dire che dobbiamo addirittura prepararci ad un Natale "austero", Frantzisca! Godiamoci il pranzo, gli auguri e scambiamo doni, quello che proprio non può andare è questa frenesia godereccia planetaria, ma vi pare logico che nei telegiornali si parli continuamente dei regali per Natale? Che cosa ha comprato? Quanto ha speso?. Per non parlare delle lotterie.
    È vero, Cristina, Mariachiara è bellissima, specialmente nelle vesti natalizie. Il rosso le sta bene, è il colore della gioia e della festa.
    Iole, benvenuta. In realtà tu ed io diciamo la stessa cosa: che senza il contenuto la forma del Natale è talmente poco da essere nulla. È come un matrimonio d'interesse: la chiesa c'è, il prete pure, l'organo suona, ma l'amore manca ed allora rimane l'aspetto esteriore perfettamente vano.
    Sono però contenta che la festosità dei preparativi per il Natale riesca a darti un po' di serenità.
    Rossella, il tuo Natale è quello di una persona amata da Dio e da tanti amici, tra i quali ci sono anch'io, e può essere soltanto magnifico, pieno di poesia.

    "Mi piace"

  5. cara zietta,
    che carina sei a mettere la mia immagine ad icona di questo Santo Natale che si avvicina..sai quanto io desideri arrivi questo momento, assieme alle persone che amo, alle più importanti per me…Riflettendoci su di scatole vuote d'oro in giro ce ne son tante durante tutto l'arco dell'anno, non solo adesso..la falsità e l'ipocrisia sono amiche della gente che popola questa terra.
    Io tento di vivere l'amore che provo per la venuta di Gesù condividendo con gli altri ciò che sento anche se solo con un sorriso, con un  dolcetto di Natale,con un panettone ad un povero o con quello che mi sento di donare,per le mie possibilità..Beh, ed anche se i gesti di qualcuno posson essere vuoti e dettati dalla tradizione e dal "si fa così" ,credo che ,visto che la carità cristiana è tanto decantata, sia sempre una cosa positiva e un gesto benefico anche se non dettato dal sincero amore è sempre una cosa buona per chi lo riceve.
    So che si dice sempre che i gesti vanno fatti per amore altrimenti è meglio non farli…ma chiediamo a un poveretto che non ha la cena se è meglio coricarsi col pancino pieno  di doni non sinceri o vuoto?
    Oggi in Chiesa pensavo alla favola del Natale e alla tenerezza del "piccolo gesto" che può essere "grande" per qualcun'altro come il latte del fratello povero che servirà a saziare i bimbi di Ester, o i gigli che  potrebbero sembrare un omaggio superfluo che Maria rende preziosi con le sue parole..
    Hai un dono unico e irripetibile "nella storia", credo, zietta!!!Riesci a rendere in carne ed ossa immagini, eventi e momenti che i comuni mortali riescono a raffigurarsi  lontanamente ma solo in modo sbiadito..tu mi hai permesso di essere "lì" quella sera…grazie

    "Mi piace"

  6. Auguri di lieto Natale a te, Francuzza, e sempre benvenuta su questo blog mimmiano.
    Ehi, Mariachiara, la mia modella ufficiale! Il tuo ragionamento non fa una grinza, anzi ha provocato in me una seria riflessione: se aspettiamo l'amore perfetto per compiere un gesto di generosità, sicuramente non faremo mai niente e rimarremo fermi nelle nostre recriminazioni. E poi è carina l'immagine del povero che si corica col pancino pieno, non importa se quell'aiuto gli è venuto perché l'ho amato oppure perché mi volevo sentire l'anima tranquilla o per fare vedere intorno quanto sono generosa e miseriole del genere: lui ha mangiato e tanto basta, vuol dire che a seguire tenteremo di purificare il nostro gesto, se ne saremo capaci.
    E poi si sa che l'essere umano è imperfetto, non possiamo pretendere che il suo amore sia diverso e migliore da ciò che egli stesso è.
    Cristina, grazie a te, sei una brava poetessa e una fotografa eccellente. Buon Natale a tutti ed un abbraccio.

    "Mi piace"

  7. … già non togliamo il Natale ai bambini, non togliamo la speranza che quel mistero in quella grotta possa rinascere ogni anno in ciascuno di noi donando serenità e pace … e quelle luci, …non molte … ma lasciamole accese … sono simbolo di quella LUCE suprema, di cui un giorno ne faremo parte.

    Dolù ti avevo detto che non andavo in chiesa … ed è vero (per miei motivi personali che ora qui non ti sto a spiegare) … ma io credo … credere fa parte della nostra vita!!!

    Simpatica la foto della bella nipote … è un bell'augurio di Natale.

    Cari auguri mon amie … auguri di Natale fatti col cuore !!
    Che il Natale alberghi ogni giorno nei cuori di tutti noi!!!!!!!!!!!!!!
    Cristiana

     

    "Mi piace"

  8. Cristiana, benvenuta. Tu non devi rendere conto a me del motivo per cui non vai in chiesa, non mi occorre. Tutti  faremo parte della stessa luce e conosceremo l'amore oltre ogni religione. Staremmo freschi se il paradiso, o come vogliamo chiamarlo, fosse soltanto per un ristretto gruppo di cattolici o mussulmani o che so io, pigliali di tutte le credenze.
    Guarda l'universo: Dio pensa alla grande. Anzi alla grandissima.
    Ed in quella luce noi già siamo, solo che il corpo ci fa un po' velo perché, per ora, dobbiamo accontentarci di una candela accesa, non potremmo sopportare di più.
    Tutte le visioni di alcune creature umane sull'al di là, anche se verissime (e la gran parte sono illusioni, magari in buona fede), sono semplici adattamenti, scintille di una fiamma insostenibile a carne umana.
    Anche la poesia intuitiva è una forma alta di visione: il poeta vede ed esprime ciò che gli altri non possono né vedere né dire.
    È l'arte creativa, che viene fuori da così poca concretezza esteriore da essere niente. Come cavare la vita da una forma di fango, più o meno.

    "Mi piace"

  9. Buongiorno, cara Mimma, che bello trovare questa poesia inno all'amore che non si deve perdere in questo momento delicato: è l'unico sentimento capace di vincere sulle malvagità. Il Natale è questo e altro ancora e non importa se non conosciamo la data precisa, ciò che importa è il messaggio.

    Grazie, cara, per questa bella e amorevole poesia.
    un bacio
    annamaria*

    "Mi piace"

  10. Questa strofetta mi pare "centrale" in tutto il tuo messaggio poetico, significativo:

    Ciao da Cdo {che sta per: Capo d'Orlando: ho un collegamento a singhiozzo, che non è mio, però… devo approfittare di pochi istanti al giorno, quando c'è; certi giorni "mi tagliano i viveri", completamente 🙂 }

    Cioè, sono Carmen

    "Mi piace"

  11. Una luce grande nei tuoi occhi..l'amore che hai dentro è luminoso: che viva in te per tutta la vita!
    Ti abbraccio forte…no non stò proprio bene!
    UN ABBRACCIO FORTE
    chiaretta

    "Mi piace"

  12. Buonasera, vivete felici anche in mezzo ai guai: è questa la forza della speranza.
    Anzi viviamo felici perché dentro ci sto anch'io. Ecco.
    Annamaria, grazie a te, ricambio il bacio e confermo l'augurio di una vita piena.
    Oh, Carmen, che piacere sentirti, non avevo capito che fossi tu. Come state tutti e specialmente la mamma? Vi auguro tanto coraggio, viene come iniettato nei momenti del bisogno.
    La strofa che tu citi è stata messa in evidenza anche da Cristina Bove qui sopra, ciò è significativo.
    Chiaretta, il mio amore predilige i più fragili, gli ammalati e le creature sole, anche i poeti, che mi sembrano i più sofferenti. Ma capisco che anche senza malattie dolorose come la tua ci accoriamo proprio tutti, per una ragione qualunque, ricchi e poveri, intelligenti e ignoranti. È certamente duro sia penare nel corpo e nell'anima e sia veder soffrire le persone care.
    Ti sono vicina, Chiaretta. Sicuramente posso fare poco, ma ci sono, questo è sicuro.
    Un abbraccio a tutti gli amici che passano da qui.

    "Mi piace"

  13. C'è poco da dire, Mimma, se non stupenda ! Non rubateci il Natale, anche se purtroppo è successo a molti, quanto dolore aleggia, quanta sofferenza…
    Hai ragione cara, rompiamo quella catena del disamore, anche  se è una catena a volte fredda e durissima…
    Un bacione a te e alla tua splendida famiglia, grazie del calore che arriva sincero da questo tuo blog…dalle tue parole
    Molto bella Mariachiara !

    "Mi piace"

  14. Non credo che tutto possa rientrare in una manifestazione di ipocrisia e vanesio consumismo.
    Poco importa, giusto, come affermi tu, che si tratti del 25 o altro giorno.
    Conta invece che i nosgtri bimbi sono felici e noi lo siamo con loro ed ai bimbi occorre dare una data, magari anche inventandola…
    ma Natale, per me, non è una fiaba….:-)

    ARRIVA IL NATALE…
    Auguri di serenità, pace e tanto amore:-)

    (cliccare sulla immagine )

    "Mi piace"

  15. Buonasera, Paola, benvenuta in questa stalla…se Gesù è nato sul tepore della paglia avrà bene avuto una ragione: ha prediletto la povertà sapendo che sarebbe nato anche nelle nostre anime. E così diventiamo tutti ricchi, per Lui.
    Grazie, barone rosso: nemmeno per me Natale è una favola, io ci credo, magari gli storici si azzuffano sulla data precisa, che ce ne importa? E poi, sì, è vero: pensiamo ai nostri bambini e anche ai grandi col cuore di bambini, ripassiamoci le dolci speranze e deponiamo, almeno per quel giorno, tutte le prese di coscienza quotidiane e le malinconie inevitabili su questa fragile terra
    Grazie dei tuoi sorrisi, un sorriso per te: sono arrivati tutti ed io li ricambio uno per uno.
    Vivete felici, è faticoso, ma vale la pena.

    "Mi piace"

  16. Queste "feste", per me, sono un momento molto triste collegato ad un mio lutto grave…

    Ti lascio un mio abbraccio di cuore

    Gioia e serenità per te e per i tuoi cari

    Grazie per ciò che hai voluto dire con questo tuo post!

    Aura

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...