Erbe di prato

 


Fiore bianco astratto

 

 E’ una lenta armonia

disarmonica, dove gli ottoni

risuonano nelle orecchie sul tamburo del cuore

ed all’improvviso il ritmo si scatena

ad incalzare i piedi feriti

della ballerina, crescendo

e pacificazione. Squillano le trombe

dal centro della vita. I bianchi violini

si struggono ardendo.

 

E’ il dolore che canta l’amore

o viceversa? Forse

insieme.

 

Polline

su campi di girasoli

dalla faccia rotonda

e buffa. Azzurro. Semi e terra

all’esultanza.

 

                                                    Domenica Luise                       
 

                                                                           ( File di Domenica Luise )

Annunci

23 thoughts on “Erbe di prato

  1. Buongiorno, signore. Dolore e amore sono due facce della stessa moneta o la radice e il fiore della stessa pianta o quello che vogliamo pensare, inscindibili comunque. Così l'umanità vive felice: sono i confini della terra e della carne.

    Mi piace

  2. Quanta dolcissima armonia in questi versi, una danza poetica che rallegra.Bella l'elaborazione grafica, solare e piena di vita; bellissima la poesia: giusto connubio con i colori della grafica.un caro salutoannamaria

    Mi piace

  3. C'è un bel concerto di sensazioni e il tuo animo squilla nei colori del prato spontaneo che è la vita. tutto è pronto per dare amore ma anche dolore, viceversa o insieme, dici bene. In questo giardino c'è sempre una pianta che ti ammalia con il suo fiore e poi subito ti punge appena cerchi di sfiorarla. Sembra che oltre un certo limite non si possa andare in questa strana esistenza.I semi, le nostre parole esultano alla vita…Grazie  Mimmina di questo bel panorama poetico, kiss  !!

    Mi piace

  4. Buonasera, amici, un salutino al volo. Oggi giornata piena, domani pure, fa un gran caldo e insieme agli operai beviamo acqua come spugne. Non credevo di concludere i lavori di ristrutturazione per la prima mezza casa talmente tardi, ad agosto fermo tutto,  si ricomincia a settembre. Se gliela faccio, poiché loro lavorano e io mi stanco. Comunque la porzione che resta è minore, è sempre un conforto. Perfino questo sabato è occupato. Uffa.Anch'io amo moltissimo la musica però debbo ascoltarla da sola, non la godo più se intanto giro su internet oppure faccio qualsiasi altra cosa. Mi piacciono molto i cori polifonici. Che bellissime cosa abbiamo su questa terra dura.Passate una bella serata, un abbraccio a tutti.

    Mi piace

  5. L'amore s'inreccia al dolore, il dolore all'amore….e forse insieme cantano…Grazie Mimma per i tuoi splendidi versi di giallo e d'azzurro colorati!!Graziella

    Mi piace

  6. Concordo con Cristina, cara mimma,è poesia colorata e tu colori sempre ogni tua poesia. Questa peculiarità del tuo comporre, appartiene a poche penne e te l'ho riferita e sottolineata più volte. Come Cristina rimango incantata e penso a quanti di noi, che scrivono poesia avrebbero trovato il coraggio di trovare buffi i girasoli. Li avremmo decantati, sublimati ,noi altri,.Tu riversi invece la sincerità del tuo sentire, del tuo occhio indagatore,che tutto studia ed osserva con attenzione e tutto ritrae e descive in modo nuovo e ribelle.E' forse per questo che ti voglio un gran bene e che non mi stanco mai di leggerti?.Ti abbraccio, Poeta!nunù

    Mi piace

  7. Cari, grazie delle parole affettuose, Nunù, i tuoi commenti sono sempre eccezionali. Spero che la morsa del caldo rallenti presto perché non mi sto sentendo affatto bene, mi sono accesa un condizionatore e così resisto. Credo di essermi anche esageratamente affaticata con tutti questi restauri in casa, tra pochi giorni interrompiamo per tutto agosto e forse più. Scusate i miei ritardi nel commentarvi, mi riprenderò presto. Vi abbraccio e viviamo felici anche in quest'afa.

    Mi piace

  8. Ha ragione nunù, è per questo che non ci stanchi mai di leggerti, sei sempre schietta e colorata e ci piaci verace così. Però ora riposati che questo caldo ci rapisce tante  energie, non pensare ai commenti, manda in vacanza i muratori e mettiti in poltrona in relax  con il condizionatoreTanti bacini freschi freschi. Buona Domenica !

    Mi piace

  9. SE L'AMOREè entrato nel cuore annunciato da uno squillo di tromba,quello resterà ma come un'eco di lamento.E dolcissimo.Per gli eterni amanti il prezzo della vita non può essere che la morte.Un bacio,cara scrittrice di vita con a mezzo gli inganni della dannazione..Bianca 2007

    Mi piace

  10. Buonasera, amici, oggi temperatura di fuoco, continua il mio orrido matrimonio con il condizionatore, mi sento cotta e anche infornata con la crosticina bruciacchiata. Ecco.Non c'è proprio voglia né forza di fare niente, intanto domattina lavori domestici, viene la signora che mi aiuta nelle faccende di casa, il fornitore dell'acqua e del latte, l'antennista per mettere a punto quello che ha iniziato e gli elettricisti. Mah.Siamo tutti qua per le vacanze estive: io, mia sorella Iole, Mariachiara e il cognato. Manca solo Giovanni, che lavora dopo avere vinto tutti i concorsi che ha fatto.Rileggendo i miei quaderni ho trovato delle considerazioni molto buone sull'Ermetismo, che ho scritto alcuni mesi fa. Le ricopierò e così ne parleremo fra noi.Buona serata e attenti ai colpi di calore.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...