Regina di coppe

 

Lisa 

Scappa dall’onda eppure ride
e così vive, in sale
liquido furioso.

 

Ha cantato il mare o infinito
ed il mare l’ha cantata.

Talora le parve di affondare
in delfina senza fiato, dopo
vide le stelle marine rosse
accendersi ancora. Madida
riemerse.

 

La sua corsa verso l’amore
con orme d’acqua. L’innocenza
spumeggia nella coppa di champagne.

 

E bevo il mare che mi beve.

 

Domenica Luise

 

(Fotografia concessa da Lisa Manelli,
scattata da Angelo Buttu)

 

 

Annunci

49 thoughts on “Regina di coppe

  1. Mimma, questi versi intensi,salati e assolati mi hanno spinta ad osare oltre ( nel senso che la sperimentazione per te è andata oltre, ma accontentati: devo migliorare…).
    Visto l’effetto che mi fai?

    Mi piace

  2. Marzia cara, grazie, sono così felice che ti sia piaciuta. Hai creato un’immagine bellissima aggiungendo le mie parole e l’ho tanto gradita. E grazie a te, Cristina, il mare: quanto l’amo.

    Mi piace

  3. Una coda da sirena…per cris…
    eh…eh…
    Bella Mimma questa metafora: fresca, frizzante, salata…e anch’io adoro il mare come te, perciò mi sono tuffata nei tuoi versi e c’è molto di più da “sentire” di quello che appare in questa poesia…
    bellissima
    frantzisca

    Mi piace

  4. E’ vero, Francesca, c’è un sussurrato quasi silenzioso e molto segreto sotto. Che intuito.
    Allora tu dici che è una coda di sirena, quella di Cristina? Ammaliatrice, canterina e femmina?
    Ma il suo cuore, chi sa com’è?
    Forse nemmeno lei stessa: troppo aperto, sbattuto e montato a neve.
    E’ un bel cuore.

    Mi piace

  5. …ha cantato il mare all’infinito e il mare l’ha cantata…
    Ma che bella questa canzone senza fine!!…
    Un dolce abbraccio a te, Mimma!
    Grazie!!!

    Mi piace

  6. Mimma, mi lasci senza parole, come spesso fai quando posti una poesia.
    Dobbiamo attivarci al più presto per creare un dizionario, ché quello in vigore non è più sufficiente a fornirci aggettivi adatti a noi. E’ un po’ che ci penso, sai. Sempre le stesse cose: bella, bellissima, splendida, meravigliosa, e ma che barba!!!!!

    Non ne trovo,è inutile, di diversi.
    Posso però dirti che è tra le più belle da te postate.
    Un abbraccio, Rossella

    Mi piace

  7. Forse perchè amo il mare esattamente come te, considero questa poesia la tua più bella, fino ad ora (almeno tra quelle che ho letto), piena di sole e di freschezza. Bellissimissima, mia dolce amica. E grazie, Mimmina cara, grazie per la tua presenza nella mia vita!…

    Mi piace

  8. Anch’io ho difficoltà a trovare nuovi aggettivi quando commento le vostre poesie, che mi piacciono molto, allora dico il mio pensiero con semplicità, ripetendomi senza problemi. Vi vedo crescere e me ne rallegro intensamente. Il nostro colloquio è magnifico, appagante, incoraggiante e quant’altro. Buonanotte a tutti: sognate il mare e le onde spumeggianti.

    Mi piace

  9. La sua corsa verso l’amore

    con orme d’acqua
    // tutta molto bella, qui in particolare,
    bevendo tue parole e mare
    ciao mimma
    grazie dei tuoi passaggi

    Mi piace

  10. Una nuotatina ci voleva, con sto caldo.
    Da me è venuto il temporale,
    il caldo però è rimasto,
    e già sto stirando!
    Baci e complimenti molto bella,
    fresca.
    Chiara

    Mi piace

  11. una coda di sirena
    una coda di cometa
    chi può dirlo?…
    a volte mi vedo come una minuscola intrusione in una immensità che mi avvolge come un’ondata incontrastabile.
    e vedo, e sento, intorno a me altre di queste presenze: quelle più vicine hanno un corpo
    quelle più lontane solo la loro presenza…
    e vi riconosco tutte, tutti.
    siete l’espressione meravigliosa della Vita stessa.
    ed io sono fortunata a conoscere le vostre voci, la tua, Mimma carissima, fatti di toni d’acqua e di sole
    Marzia che abbina immagini e parole
    Francesca dalle mille sfaccettature iridate, bella e resitente più del diamante
    Graziella, altro diamante e voce incantevole di fiori e voli
    Rossella, incantatrice altro che sirena, voce che esalta le altre voci, generosamente ammaliatrice
    Rita che coglie gli attimi, grata sempre anche alle minime cose, vigile al suono di ogni possibile poesia
    cricri, che si riversa nei suoi versi come onda e frumento, ala e cammino…
    Chiara con la sua voce fresca, il suo essere dentro il trascorrere dei giorni e dei segni…
    e qualcuna che è assente suo malgrado e che è la voce più alta che sento in questo momento
    che volere di più?
    una cosa è certa: io vi adoro!!!

    Mi piace

  12. Grazie, care, grazie e buongiorno, benvenute, benvenutissime, sempre più benvenutissime assai. Un abbraccio e Chiara, lasciali camminare pestati. O che si stirino da sè. Basta, abbiamo caldo, un po’ di sciopero ci farà bene.

    Mi piace

  13. sai che la trovo proprio vitale
    che avvolge in spruzzi tonificanti di versi bellissimi
    in particolare
    ottimo quel riprendere
    “ha cantato il mare- il mare l’ha cantata”
    bevo il mare che mi beve

    proprio come un’onda che prende e sale.
    davvero molto bella, Mimma

    ciao!

    Mi piace

  14. Buonanotte a tutti! Mi sono svegliata e ho fatto un salto sul mio blog, cara Fantasmina, hai una magnifica intelligenza poetica, pensa, non mi ero resa conto che mi ripetevo come un’onda. Hai proprio ragione ed hai chiarito a me stessa la mia poesia, ciò non capita frequentemente.

    Mi piace

  15. Ciao
    sono venuta sull’onda a cavallo di un delfino in queste meravigliose acque di amicizia
    un abbraccio a tutti
    un bacio
    e un sorriso
    Chiara

    Ps: sto stirando ancora
    che barba!!!!

    Mi piace

  16. E poi dicono che ci sono le donne barbute, ora ho capito, dipende dal fatto che stirano molto. Ah, ah, ah: bene risvegliati e attivati tutti, tenetevi pronti, al prossimo colpo tocca ad una testimonianza interessante di mia sorella Iole. Nella precedente ( Angeli?) si è meritata quaranta commenti, comprese le mie risposte ai vostri interventi. Io penso che queste aperture su una vita ” oltre ” facciano del bene a tutti perché attizzano la speranza.

    Mi piace

  17. …il mare….insomma…non è che goda di tutte le mie incondizionate simpatie!! …pur essendo nato in una citta’ di mare,mar del plata,la perla dell’atlantico,ed essere vissuto poi a Bari,la Parigi del sud,
    …mi berrebbe dunque!
    Bacio casto per te…sei senza barba vero?
    mc old,la parte campagnola del matador!!

    Mi piace

  18. Mimma, ripasso perché posso finalmente commentarti con tanto di nome e documento di identificazione.

    Naturalmente ho riletto la poesia.Talmente bella che rileggerla non è mai abbastanza.

    Ora finalmente mi sento a mio agio, più integrata nel nostro meraviglioso gruppo, in cui tu sei splendido rosa di maggio. Come? Siamo in agosto? Sempre rosa di maggio rimani.

    Rossella

    Mi piace

  19. Lo giuro, Mike: sono senza barba!
    E’ vero, Roo: quest’immagine è stupendamente viva, affascina.
    Rossella, sono felice che tu possa finalmente ripresentarti in piena regola, con documento di identità. Rosa di maggio, dici? Mi permetti una sghignazzata? Ah, ah, ah. Accidenti. La vita è bella malgrado i guai, ecco la rosa di maggio.

    Mi piace

  20. bellissima, si può dire solo questo!mi sembra di risentire l’odore della salsedine nell’aria e l’andare e venire delle onde che si spengono sulla riva!ah il mare, è tutta la mia vita!un bacione!!!!!!

    Mi piace

  21. Molto bella e adeguata la foto che hai abbinato Mimma, approfitto per un saluto a Lisa. Ha ragione Annarita quando dice che ogni volta appare come la poesia tua più bella.
    In realtà sono altre sfaccettature della tua anima che si dipinge in parole metaforizzate. Bellissima Mimma, comprendo benissimo il senso, è facile quando conosci abbastanza una persona.
    Il mare che forza travolgente !
    Quell’onda è pericolosa, è amore e dolore, a volte bisogna scappare.
    Cantare il mare o cantare l’amore lo puoi fare solo quando hai provato il suo infinito.
    Questo mare di vita che ci affonda e ci toglie il fiato, fortuna che poi qualche meraviglia ci riscuote e ci fa riemergere all’energia vitale.
    Anche le tue parole Mimma sono meraviglia che fa riemergere, sai.
    Bellissima la coppa in cui l’innocenza a occhi sempre frizzanti e curiosi verso l’amore che si lascia bere mentre noi beviamo lui. Uno scambio naturale di riflesso. Nutrirsi di qualcosa che poi sarà parte di noi, molto più semplice ed efficace come l’hai detto tu, Mimma

    “E bevo il mare che mi beve”

    ti rendi conto che meraviglia ?
    Bellissima, bacini, bacini

    Mi piace

  22. Ed è bellissimo il tuo commento, cara Paola: si percepisce la forte sintonia tra le nostre due anime. Come ringraziarti e ringraziarvi? Alzo laa coppa e brindo alla poesia.

    Mi piace

  23. Te lo avevo detto che ci stavi preparando la poesia con il “botto”.
    E bevo il mare che mi beve. Ma è tutta bellissima Mimma, forse mi ripeto ancora, ma è una delle tue più belle poesie, Un bacio Ritaiac

    Mi piace

  24. Buongiorno, Ritaiac ( ! ) buongiorno a tutti, vivete al meglio e con allegria questo giorno, tanto passerà e ne verranno altri da cogliere per il nostro mazzetto di fiori e ortiche. Cerchiamo di non pungerci. Grazie per la vostra presenza in questo blog campagnolo e pasticciato come me.

    Mi piace

  25. Sono molto addormentata.
    Ho accompagnato mio figlio e la sua ragazza all’aereoporto di Bergamo; partenza da casa alle 03,30,arrivo a BG, 4,30. Rientro a casa alle 5,30,
    insomma una notte in bianco…
    Spero di aver scritto frasi di senso compiuto.
    Dimenticavo la meta, vanno in Egitto, oltre alla spesa esorbitante,
    non sono molto a favore anche perchè sono vacanze da viaggio di nozze…è vero…dirai, che i tempi sono diversi. Va beh, diciamo così.
    Ti saluto cara
    un abbraccio
    in attesa del tuo prossimo racconto.
    Chiara

    Mi piace

  26. Allora ben svegliata, Chiara! Ah, le mamme, come suol dirsi, se non ci fossero bisognerebbe inventarle. Ecco.
    Però io le inventerei, d’accordo, ma con un pizzico di sano egoismo in più.
    Non è tardi per imparare a fare contente pure noi stesse. Ah, le donne! Mamme per natura anche quando, per una ragione o per l’altra, non hanno bambini.
    Dopo, incastrate nelle richieste altrui, diventiamo nervose e ci perdiamo nel classico dito d’acqua come ho fatto io domenica scorsa, rispondendo per le rime e pubblicamente alle idiozie che mi ha sparato un conoscente appena mi ha vista per caso e sempre pubblicamente.
    Una vera sceneggiata. Nel meglio è arrivata mia sorella Iole, che è rimasta a bocca aperta vedendomi arrabbiata, cosa assolutamente insolita.
    Meno male che non l’ho sposato.

    Mi piace

  27. Leggendola, mi sono immaginata una splendida ragazza mora dal vestito rosso e i piedi nudi che gioca a farsi inseguire dalle onde. Quanta passione Mimma!!! ” E bevo il mare che mi beve ”
    Bellissima
    franca

    Mi piace

  28. Buonasera, Francuzza. Quando una poesia suscita l’immaginazione significa che l’autore e il lettore si sono compresi e abbracciati. Ed è una vera gioia interagire.

    Mi piace

  29. Ciao Mimma, mi è stato detto che avevi messo nel blog una bellissima poesia, ma io ho risposto: lo so già, è stupenda, però volevo dirtelo. Un caro abbraccio, Ritaiac

    Mi piace

  30. Non posso assentarmi un momento che me ne combini di tutti i colori!!:-))
    Ma che hai scritto,Mimma??? E’ un gioiello questa poesia , e sì, che ultimamente in una nostra conversazione parlavamo del mare. Non avrai scritto questi versi tumultuosi e spumeggianti dopo la nostra chiacchierata.?!
    Poesia …questa è Poesia ed è ricca di immagini, sapori e pensieri…
    Leggendola ho sentito il mare dentro!!!!!
    Grazie Prof, sei un’ONDA.

    Mi piace

  31. Buongiorno, belle figliole! Oggi mi aspettano, più speranzosi che mai, i servizi domestici. La mia stanza sta diventando invivibile e così mi sono rassegnata all’uopo, in compenso mi risparmio l’andata in banca avendo recuperato un po’ di pecunia in giro per borse, fa troppo caldo e non esco.
    Sono contentissima che la poesia vi piaccia, mi è stata ispirata dalla bellezza della foto, però sono stupita perché non pensavo di avere scritto niente di che.
    Forse perché non era paragonabile allo stato d’animo. Bentornata, Orsola: mi sei mancata ed ero preoccupata anche se, per telefono, mi hai sempre rassicurata.

    Mi piace

  32. Buon giorno amica mia,
    il caldo impazza…
    mio figlio è arrivato, tutto ok.
    Mi servirebbe una ricettina tua speciale, sciuè, sciuè (non so il significato,ma suona bene).
    Ora vado a curiosare nella tua cucina.

    Chiara
    un sorriso e
    un abbraccio

    Mi piace

  33. Buongiorno, Chiara, lo sformato di verdure è un piatto adattissimo all’estate, si può mangiare a temperatura ambiente o addirittura freddo e non stufa. Ciao, bella giovane: buon appetito.

    Mi piace

  34. Ciao Mimma

    Che nostalgia rivedere quella foto! Per la cronaca la foto che mi rappresenta travolta dall’onda, l’ha scattata mio cugino “Angelo Buttu” che ringrazio. Era una giornata con un vento maestrale che è frequentissimo in Sardegna.
    L’onda mi ha letteralmente sbattuto a terra!
    Vi assicuro che quel mare che si chiama Funtanamare e che si trova nel Sulcis iglesiente è sicuramente bellissimo ma anche pericolosissimo.
    Quest’estate spesso era impossibile bagnarvisi.
    L’onda ti attrae, ti risucchia e poi, con violenza ti sbatte a terra.

    Vi confesso che spesso mi terrorizza e mi angoscia.

    Quando però è calmo è un mare stupendo.

    Grazie Mimma per la splendida poesia e grazie a Paola per i saluti che ricambio.

    Un abbraccio a tutti Lisa

    Mi piace

  35. Benvenuta, cara Lisa. La foto è bellissima, adesso sono ben felice di potere aggiungere il nome dell’autore. Anche se di te si vede poco in mezzo a tanta schiuma, si nota bene quanto fossi spaventata. Così fuggiamo, talora, dalle situazioni della nostra vita che, anche attraendoci, sono più grandi di noi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...