Pasta tricolore

 
 

 

pasta tricoloreQuesta ricetta è semplice, ma fa sempre un’ottima impressione ai commensali.
Preparare i tre condimenti che sono: salsa di pomodoro, besciamella e pesto.
Fare cuocere gli spaghetti e dividerli 
in tre contenitori condendo
ogni porzione con una salsa diversa, quindi disporli in una zuppiera grande
in modo che ogni colore sia distinto dall’altro e guarnire, nel periodo estivo,
con tre foglioline di basilico fresco la sommità.  Per
presentare il piatto di lusso,ritagliate una rosellina dalla polpa
di un pomodoro e mettetela al centro.

Se volete fare un buon pesto:

Usare preferibilmente basilico dalle foglie piccole, lavarlo, asciugarlo,
togliere il gambo, metterlo nel frullatore, aggiungere olio di oliva extravergine,
pinoli, uno spicchio di aglio, un po’ di pecorino e del parmigiano. Frullare bene.
Il pesto si può preparare in estate e congelarlo per l’inverno.

 Salsa besciamella

Mezzo litro di latte, una grattatina di noce moscata, una presa di sale,
burro, amido per dolci.
Sciogliere in una casseruola tre cucchiai di amido per dolci ( fecola di patate )
con cinquanta grammi di burro, aggiungere piano piano il latte sempre girando
con un cucchiaio di legno e continuare a rimestare finché la salsa non si addensa.
Appena scesa dal fuoco aggiungere una manciata di parmigiano.

E dato che ci siamo, salsa all’aglio:

In estate vanno bene i pomodori freschi, si possono frullare insieme
a due o tre spicchi d’aglio, secondo il gusto, se non vi piace
mettetene uno solo, si condisce con l’olio e si fa addensare a fuoco lento,
alla fine si aggiunge il basilico a pezzettini, in questo caso no
essendo già disponibile  un’intera porzione di pasta al pesto.

Come si fa la rosellina:

Ritagliare  una striscia lunga di polpa di pomodoro ( con la buccia) e arrotolarla
su se stessa, ritagliare i petali intorno, senza badare ad una
eccessiva regolarità, al centro della rosellina infilate
un pezzetto di carota, che sembrerà il seme.

Alternativa facile alla besciamella

Si sa che le poetesse non sono molto pazienti in cucina, specialmente
se un'idea qualunque e irrenunciabile frulla nella loro testa.
Allora io faccio così per avere una besciamella perfetta e senza grumi:
Metto il latte freddo nel tegame dove cucinerò la besciamella
e la dose di amido in un colino, appoggio il colino dentro il latte
e ci giro dentro:  si squaglierà immediatamente nel latte,
aggiungo il burro, il sale e la noce moscata grattugiata,
accendo il gas a fiamma debole e mi appresto a girare
col cucchiaio di legno fino a quando non si addensa. Si spegne il fuoco
e soltanto a questo punto si aggiunge il parmigiano grattugiato.

Ogni commensale annusa e inghiotte acqualina.
Si possono elegantemente sostituire gli spaghetti con le linguine.

                                                  Buonissimo appetito a tutti.
 

 

        ( E’ uno dei piatti preferiti in casa di mia sorella Iole,
che mi ha dato la ricetta )

                                                              ( Fotografia di Domenica Luise )

 

 

Annunci

29 thoughts on “Pasta tricolore

  1. Buongiorno a tutti, ah, ah, ah, la pasta tricolore risveglia le papille gustative perfino dopo cena… Buongiorno, Marzia, io ne sono golosissima. I bravi cuochi si vedono nei piatti semplici come le buone poetesse nell’espressività mai artefatta o ” imbrogliata “. Grazie della bella immagine, Marzia, ma questo quadro è tuo? So che dipingi. Sarò ignorante, ma non l’ho mai visto, l’avrei notato.

    Mi piace

  2. Chi poteva preoccuparsi, oltre che del nostro spirito, anche delle nostre esigenze corporali, se non tu, dolce meravigliosa Mimma?

    E te ne siamo tutte grate, io per prima che in quanto a golosità non ho niente da invidiare a nessuno.

    Buona giornata mio tesoro.

    Rossella

    Mi piace

  3. Sì, cara Rossella, preparare per la famiglia e gli amici e mangiare insieme con gioia fa bene al corpo e all’anima. Faticare di meno pure! Tutto cercando di non abbuffarsi troppo, sempre che ci si riesca…

    Mi piace

  4. Ciao carissima,
    buongustaia tua sorella Iole…
    ti ruberò la ricetta.
    E’ dalle 5 che stiro, sono accaldata e affamata, in questo momento sono in pausa caffè: pensa che ad un commento di un amico ho scritto aquiloni con la cq, roba da matti,il caldo e il vapore dello stiro fondono il cervello.
    Ci voleva una pausa
    baci e buona giornata.
    Oggi andrò da mio fratello e dalla mamma in montagna, (mio fratello compie 54 anni) poi verso sera torno al mio caos famigliare.
    Salutoni gustosi
    Chiara

    Mi piace

  5. Ricambio i salutoni gustosi, Chiara! Sono contenta che tu abbia gradito questa ricetta, è proprio eccellente e bella a vedersi, che non guasta. Vedo che sei piuttosto indaffarata: buona giornata e felice estate.

    Mi piace

  6. Innanzitutto, complimenti per il nuovo avatar, che bambola!!
    La pasta, molto invitante. Ottimi suggerimenti e ricette gustose.
    Per quanto riguarda la besciamella, io la preparo con una variante, uso la farina e non l’amido, e per velocizzare, riscaldo il latte a parte e quando si è sciolto il burro, amalgamo la farina, verso poi il latte caldo, mescolo e in pochissimo tempo si rapprende, tutta l’operazione la eseguo con la frusta non forma grumi.
    Buona serata (afosa),cara Mimma.
    Un bacio, non posso abbracciarti fa caldo.
    Annamaria

    Mi piace

  7. Anche per gli occhi questo piatto è una goduria, ottima idea Mimma, e poi guarda, gli spaghetti alla besciamella non li avevo mai sentiti !! Li farò!
    Mimma e poi come dici tu, ti devo dare la medaglia…spe…com’è che dici, mi sfugge…ahhh la medaglia d’oro come benefattrice dell’umanità, con la trovata del limone sulle punture di zanzara non sai quanto sollievo hai dato a me e a tutti quelli che l’ho detto…:))) grande tu e madre natura che pensa a tutto, peccato che spesso ignoriamo tante belle cose!
    Baci, grazie !!!

    Mi piace

  8. Cara Annamaria, se prendi un compasso e lo punti sul naso, la mia faccia è un cerchio perfetto: l’O di Giotto!
    Ma quante cose imparo, proverò la frusta elettrica, penso che funzionerà o almeno spero di riuscirci.
    Oggi anche qui ha fatto un gran caldo.
    Paoletta, allora lo scriviamo subito in questo commento: passate del limone sulle punture di zanzara, il sollievo è immediato.
    Buon appetito a tutti e felice serata.

    Mi piace

  9. Insomma, mimma, piatto patriottico…ha i colori della nostra bandiera nazionale:-)).
    E pensare che sono a dieta:-)),ma la tentazione di preparare questo piatto tanto originale e gustoso prevarrà sul mio buon senso.
    Io poi adoro il basilico e al pesto non so resistere.
    Salutami Iole, e complimenti alla sua fantasia.

    nunù

    Mi piace

  10. Buongiorno! Già, piatto patriottico, estivo, allegro, specialmente quando i commensali mendicano: e poi afferrano la forchetta, vanno al piatto con l’occhio bramoso, arrotolano e mangiano. Qui le diete cedono sempre almeno un po’, che non è peccato mortale: l’importante, per una dieta sana, è evitare i dolci industriali SEMPRE e non sgranocchiare caramelle e cioccolattini negli intervalli, pensate anche ai vostri denti. Se poi, una tantum, si sposa l’amica del cuore, e mangiatela pure la torta nuziale, tanto che ci fate con quella fettina da quaranta grammi?

    Mi piace

  11. Buongiorno cara, passo per lasciarti un saluto.
    Prendo una pausa, per dare vitamina D alle mie ossa (carenti di calcio) e per completare la battitura del mio secondo romanzo.
    Tornerò a leggerti, ci puoi giurare!
    In riguardo alla frusta, va bene quella manuale è più gestibile.
    A presto cara, un grande abbraccio.
    Annamaria*

    Mi piace

  12. Cara Annamaria, ho già la frusta elettrica e la uso sempre, non mi sono mai servita di quella manuale e tanto meno delle semplici braccia come faceva zia Maria, esperta in pan di Spagna, pasticciotti e pazienza. Però la besciamella l’ho sempre fatta come mi ha insegnato la mamma. Ecco. E mi pare di rivederla. Conservo nella mia cucina il suo vecchio colino di alluminio e lo uso con la strizza al cuore.
    Ho anche la parte dei suoi gioielli che mi è toccata, ma per me colino e spilla antica sono uguali.
    Carissima Camelia, certo che ti invito a pranzo a casa di mia sorella, ma vedi com’è semplice questo piatto? La salsa e il pesto si preparano il giorno prima, la besciamella è pronta in cinque minuti, cosa vogliamo di più?

    Mi piace

  13. Mimma premesso che il tuo avatar oltre ad essere graziosissimo ha un volto molto birichino, volevo dirti che io sono una buona forchetta!!! (Purtroppo per me!) E questo tris m’intriga parecchio, ho un debole per i primi, mannaggia a te!!! E’ un’ottima idea, ne farò tesoro, un abbraccio grande.
    Angela

    Mi piace

  14. Ah, ah, ah, cara Angela. Sorprendi i tuoi cari con questa bontà, dopo cena vi conviene iniziare le danze oppure andare a passeggio, insomma, muovervi. Mi ricordo che, ad un pranzo, c’era una signora a dieta, che spiluccava spostando il cibo da dritta a manca e viceversa, ogni tanto non reggeva alla voglia e ingoiava il boccone masticando a lungo. Stufo, mio cognato, che sa come si mangia, a fine pasto continuava a chiederle: e quella: . Alla fine lui disse: .

    Mi piace

  15. Benvenuta, Annarita! Gnam gnam davvero. Una spaghettata così va bene pure per le festicciole dei figli, a me piacerebbe farla con tutti voi. E un bicchierotto di lambrusco ci starebbe anche bene. O no? Non m’intendo di vini.

    Mi piace

  16. Ciao, piccola Armida, benvenuta, bravissima. Certo che ti leggo: mi appaiono a sinistra tutti i nuovi commenti anche ai post di un anno fa, basta cliccarci sopra e in un attimo ti raggiungo in ogni parte del blog.
    Se hai bisogno di chiarimenti su come sistemare il tuo profilo posso aiutarti. Un abbraccione.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...