Terremoto in Abruzzo


Il mio cuore è ferito dal dolore e dal disagio altrui
come se fossero miei.
Vi sono vicina. Vi voglio bene. Prego per voi come posso.
Non ho notizie di due miei amici, Anna e Giuseppe Testaverde,
che non usano nemmeno il computer,
qualcuno sa come stanno?

Vi abbraccio tutti teneramente.

                                         Domenica Luise o Mimma
Annunci

22 thoughts on “Terremoto in Abruzzo

  1. Mi unisco al tuo abbraccio,
    la macchina della solidarietà
    ha già cominciato a far girare
    gl’ingranaggi. Io che sono lontana, non posso far altro che pregare.
    Pregare perchè non faccia freddo la notte,
    non piova, e non si aggiunga altro
    dolore al dolore.
    Mi auguro che i tuoi amici stiano bene e prego con te e con tutti
    quelli che vorranno.
    Chiara

    Mi piace

  2. Mimma, tu sai che io non sono più capace di pregare…ma anch’io mi unisco in un abbraccio silenzioso e a modo mio invoco la speranza di ritrovare chi ancora manca all’appello.

    Mi piace

  3. Mimmina, ieri sera, con tutte quelle immagini alla tv, non riuscivo a prendere sonno.
    Ancora il caos è molto credo, le case distrutte sono tante, spero tanto che i tuoi amici siano salvi.
    Purtroppo madre terra ha le sue regole e noi sopra tremiamo con lei e siano inadeguati alle sue necessità e alla sua forza.
    Pregherò anch’io con te Mimmina, un abbraccio grande per sentirci uniti e confortarci un po’

    Mi piace

  4. Cari, nessuno è capace di pregare ed io meno di tutti, e tuttavia riuniamo le nostre impotenze e preghiamo come possiamo perché qualcuno si salvi per amore nostro, un problema si risolva, un misero abbia sollievo. Non occorono preghiere a memoria né lunghe: basta un pensiero affranto.

    Mi piace

  5. L’abruzzo è un pò terra mia, ci ho vissuto parte dell’infanzia e della prima adolescenza. La gente d’abruzzo è molto dignitosa, forte, e sa tollerare il dolore,abituata come è al sacrificio,ma quel che è accaduto è davvero troppo ,un dramma i notevoli dimensioni. Il mio cuore è lì tra le macerie ,tra i lutti e le lacrime dei supertiti. So che questo non può bastare e che servono fatti, misure concrete a risollevare dall’angoscia quanti ora hanno perso affetti e cose. Doveva accadere in questo momento, tra la quaresima e la Pasqua quanto invece è accaduto? Se c’è un Dio,dove abita?
    Sono costernata e non ho risposte.
    nunzia

    Mi piace

  6. Mimma mi conforta quello che scrivi nel tuo autocommento: “nessuno sa pregare… basta un pensiero affranto”, perchè mi sentivo in colpa, io qui lontana. Ho parenti in Abruzzo (mia madre è abbruzzese) ma sono lontani dall’epicentro e hanno solo avvertito una forte scossa senza danni. Spero anch’io che tu abbia notizie dei tuoi amici e mi unisco a te e a tutti quelli che dedicano una preghiera a chi soffre.
    Un abbraccio.

    Mi piace

  7. Mi unisco alle preghiere di chi, come me, sente forte il dolore per questa catastrofe immane.
    Ti abbraccio, Mimmina. E idealmente abbraccio i cuori di quelle mamme, la cui vita è irreparabilmente distrutta…

    Mi piace

  8. I morti aumentano sempre più e il mio cuore è diventato una ferita sottile e profonda. Cristina ha scritto una poesia meravigliosa sul dolore di quelle mamme, in quanto a me in televsione ho visto un papà stravolto, che aspettava venisse fuori il figlio dalle macerie. Non si può sopportare.

    Mi piace

  9. Il dolore è grande: i loro lamenti, la loro angoscia sono nel mio cuore. Mi unisco alle tue preghiere e in questa settimana Santa coloro che stanno soffrendo stanno facendo la Via Crucis con Gesù che fu giudicato il Perdente, con il sacrificio, ma poi Egli con la Risurrezione, fu il Vincitore. In questo luogo di prova i sacrifici sono tanti ed ognuno porta la sua croce, è la croce che ci permetterà il passaggio alla luce eterna. E’ difficile trovare parole consolatorie per chi ha perso tutto, il tempo lenirà le loro ferite. Spero che gli uomini imparino da questa tragedia.
    Un mesto saluto, Annamaria.

    Mi piace

  10. spero che la solidarietà, anche quella che forse si rinsalderà tra loro, li sorregga e li conforti
    spero che gli aiuti concreti non cessino fino a quando l’ultima persona che ha perso la casa non possa riaverne una

    Mi piace

  11. solo ora ho letto…
    ieri ti ho chiamato tante volte .. spero oggi di riuscire a sentirti.
    Per il momento il mio augurio e l’abbraccio impotente a te e a tutti.
    … siamo proprio poca cosa.
    cia Mimmuccia. tvbt
    o.

    Mi piace

  12. Se avessi notizie dei miei amici ve le comunicherei subito con avviso urgente in prima pagina. So che i loro parenti usano internet e tempo fa sono passati da questo blog, ma adesso non si sono fatti vivi. Bea, ma che bello questo secondo occhio, è il tuo? Voglio cambiare anh’io avatar. Ecco.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...